Spread


In finanza indica la differenza tra i valori relativi a due strumenti che siano comparabili in virtù di una caratteristica che li accomuna.

Da qualche anno, con il termine “spread” si intende soprattutto il differenziale di rendimento tra il titolo di stato decennale italiano ed il suo omologo tedesco: tale differenza di rendimento viene espressa in “punti base” (“basis points” in inglese, spesso abbreviato con “bp”), ovvero centesimi di punto percentuale. Ad esempio, uno spread di 300bp significa che il rendimento del titolo di stato italiano è superiore del 3% rispetto al corrispondente titolo emesso dalla Germania.