This page was exported from Capire per Investire: informazione finanziaria ed assicurativa [ https://www.capireperinvestire.it ]
Export date: Sat Dec 9 8:48:17 2023 / +0000 GMT

Vishing: la nuova versione delle truffe bancarie




Il vishing, o "phishing vocale", è la nuova frontiera delle truffe finalizzate a rubare informazioni sensibili ai clienti delle banche. Questa attività, compiuta tramite telefonate o messaggi di testo, implica chiamate telefoniche truffaldine, che spingono chi le riceve a intraprendere un'azione che, invece, non andrebbe fatta per nessun motivo.

In questa nuova truffa telefonica, nello specifico, i malintenzionati possono impersonificare un addetto della banca oppure il gestore delle carte di credito per ottenere la fiducia dell'interlocutore. Possono fingersi parte di un'azienda o di un servizio governativo, cercando di convincere chi ascolta della necessità e dell'urgenza di fornire informazioni personali, soprattutto quelle legate all'attività bancaria (Pin, codici segreti e via dicendo).

Queste truffe cercano di far agire la vittima già durante la telefonata. Fanno affidamento sull'urgenza e sperano che si possa reagire subito, dando loro le informazioni che vogliono ottenere. I truffatori faranno pressioni per obbligare le persone a pagare qualcosa nell'immediato, o a condividere informazioni durante la chiamata stessa.

Molto simili a queste telefonate sono le truffe che vengono attuate via SMS o Whatsapp. In questo caso, la vittima riceve un messaggio con un messaggio di "allarme" e l'esortazione a cliccare su un link, tramite il quale ovviamente si viene "dirottati" verso pagine internet fraudolente, che indurranno ad effettuare operazioni pericolose per la sicurezza dei propri conti correnti e risparmi.

 

Come identificare le truffe di vishing?
Le truffe telefoniche di qualsiasi tipo fanno leva sulle  emozioni della vittima. Talvolta i malviventi agiscono in modo da infondere rassicurazione e fiducia, per poi porre in atto l'attività criminosa dopo aver vinto la diffidenza dell'interlocutore. Altre volte, al contrario, si fa leva sull'urgenza o sulla paura, cercando di rendere il soggetto disponibile ad agire in fretta, senza fare domande perché spaventato o timoroso.

Gli argomenti più comuni che vengono tirati in ballo durante la telefonata sono includono debiti, sconti fiscali, scadenze improrogabili o richieste di verifiche per operazioni sospette.

 

Come evitare le truffe informatiche bancarie?

 

 

 

 


Post date: 2021-07-09 10:44:37
Post date GMT: 2021-07-09 10:44:37
Post modified date: 2021-07-09 10:44:38
Post modified date GMT: 2021-07-09 10:44:38

Powered by [ Universal Post Manager ] plugin. MS Word saving format developed by gVectors Team www.gVectors.com